5 motivi per cui meditare fa bene alla salute!

meditation-17798_640_optVuoi sapere perché meditare fa bene alla salute? Ho trovato per te cinque buoni motivi. Purtroppo però, parlarne non serve a nulla, dovrai iniziare a praticare la meditazione per avere davvero dei risultati. Leggi questo articolo e scegli: ne vale la pena o no?

Hai sentito parlare fino alla nausea di meditazione. Forse ti sei già convinta a praticarla, oppure ancora non hai fatto il passo decisivo. Ciò che frena tutti noi, almeno le prime volte, ad iniziare a meditare, è il pensiero “ma tanto a cosa serve? Star li, immobili (cosa che tra l’altro non è sempre vero, leggi l’articolo: meditazione camminata), con gli occhi chiusi, magari con una bella musica di sottofondo e qualche incenso acceso, ripetendo un mantra che tanto si sa… non serve a niente!”
Questo è in realtà il pensiero di chi non ha mai provato a meditare seriamente e con costanza! Meditare 10 minuti un giorno e tirare le conclusioni è facile. è come dire “ho provato a guidare ma la macchina non si è nemmeno accesa”. Se non ti alleni, se non sfrutti i giusti mezzi, la meditazione non darà mai i suoi frutti, e la macchina non si metterà mai in moto!

Ho trovato cinque motivi per cui meditare fa bene alla salute, se anche te utilizzi questa tecnica e vuoi dare la tua testimonianza, utilizza i commenti!

1) La medicina orientale ci ricorda che ogni malattia nasce nel piano mentale e quello energetico, solo dopo, si ripercuote sul fisico. La meditazione è un mezzo eccellente per ritrovare il proprio equilibrio. Riesce a portare armonia in questi due piani dell’esistenza, principali terreni per la nascita delle varie patologie che colpiscono l’organismo.

2) Quando meditiamo si attivano le onde celebrali Theta. L’esperienza meditativa deve essere molto profonda, ed è la stessa che governa il sogno lucido. In questa fase comunichiamo con il nostro Sé, espandiamo la nostra consapevolezza e smettiamo di sentirci divisi dalla terra e dall’intero creato. Questo stato di coscienza ci aiuta ad affrontare meglio i momenti grigi. Quando combattiamo lo stress, l’ansia e la paura, tutto il nostro corpo ne risentirà positivamente.

3) Per meditare bisogna effettuare la respirazione diaframmatica, la quale va ad ossigenare le cellule e di conseguenza i tessuti e gli organi nel migliore dei modi. Previene molte malattie croniche e, se affiancata alle cure ufficiali aiuta a far regredire molte malattie.

4) La meditazione ci aiuta ad individuare la causa del nostro malessere. Che sia un banale raffreddore o una polmonite, attraverso l’atto meditativo guarderemo in noi stessi. Metteremo sopra una bilancia le nostre esperienze, le persone che abbiamo vicine, i nostri sentimenti, i nostri progressi, le nostre abitudini… qualsiasi cosa ci caratterizza nel presente. Impareremo con il tempo a riconoscere cosa va cambiato nella nostra vita, per uscire da una malattia e apprendere da essa la giusta lezione.

5) Meditare regola gli ormoni. Secondo alcuni studi riesce a combatte le infiammazioni e le infezioni. Ma la cosa più importante rimane sempre una: la meditazione ci rende consapevoli. Questo vuol dire che smetteremo di coltivare quelle abitudini dannose e impareremo ad amarci di più. La nostra salute viene manomessa dalle nostre azioni. Pensiamo al fumo delle sigarette, all’abuso dell’alcool, all’alimentazione scorretta, alla poca o sbagliata attività fisica… tutti questi fattori quando presenti, sono un chiaro segnale: poco amore per noi stessi.

Se inizi a praticare ti accorgerai da solo che esistono ben più di 5 motivi per cui meditare fa bene alla salute!

Chi sono...

Claudia

Appassionata di dieta, alimentazione, benessere e rimedi naturali. Curiosa quanto basta per tenermi sempre aggiornata e creare contenuti che possono rivelarsi utili agli altri!