Alimenti lassativi: quali sono i più importanti cibi dall’effetto lassativo

Quando si soffre di stitichezza, si può fare uso di alcuni cibi che offrono un’azione lassativa. Ovviamente stiamo parlando della verdura e della frutta, ovvero alimenti sani e che offrono moltissime proprietà benefiche al corpo umano. Oggi affrontiamo il tema cibi lassativi, utilizzati per regolare il transito intestinale. Quando le feci non vengono espulse si iniziano ad avvertire sintomi di varia natura, uno dei primi è naturalmente il mal di pancia.

prugne

Consumare frutta o verdura che possiede proprietà lassative è indicato per non soffrire di disturbi e allo stesso tempo per prevenire la stitichezza. Ovvio che tali alimenti devono essere integrati sempre, o comunque spesso, per donare effetti positivi.

Bisogna tenere a mente che la stitichezza non è uguale per tutti, ossia alcune persone possono andare di corpo 1 volta a settimana. Mentre altre 3 volte ogni 7 giorni e così via. Ovviamente più le feci rimangono nell’intestino e maggiori possono essere gli effetti collaterali.

Cibi dall’affetto lassativo, quali sono i più importanti?

Un regime alimentare che offre effetti benefici sull’intestino non è difficile da seguire. Noi vi consigliamo prima di tutto di parlare con il vostro dottore per capire come seguire la nuova dieta alimentare e in quali quantità è bene aggiungere alimenti lassativi nella vostra quotidianità. Nei casi più seri purtroppo l’alimentazione non basta, perciò dovrete anche assumere farmaci specifici per il vostro problema.

Tanto per incominciare l’assunzione di legumi e pane di tipo integrale è più che indicata. Quindi si possono definire entrambi alleati dell’intestino, a questi bisogna aggiungere la pasta, la verdura e la frutta. In tal modo sarà facile trattare, oppure prevenire la stipsi.

Naturalmente madre natura ci mette a disposizione determinati alimenti che possiamo definire unici in ambito delle proprietà lassative. Qui di seguito ne citiamo alcuni che abbiamo trovato:

  • Liquirizia. Un prodotto ottimo per trattare la stitichezza. Stimola la normali funzioni dell’intestino e facilita così l’espulsione delle feci. Il merito è di alcune componenti che sono presenti all’interno della liquirizia. Certamente non sarà come mangiare frutta e verdura, ma rimane pur sempre un valido alleato contro la stitichezza. Ricordiamo che si possono anche acquistare tisane alla liquirizia. Evitare di comunque di eccedere con questo prodotto.
  • Crusca. Un cereale noto per il suo effetto lassativo. È possibile consumarlo abbinandolo con alcune pietanze o prima di mangiare, in quest’ultimo caso è sufficiente 1 cucchiaio.  Un abbinamento ottimo è con lo yogurt bianco. Non eccedere neppure in questo caso.
  • Prugne. Questo è sicuramente uno degli alimenti più famosi al mondo per il trattamento della stitichezza. Questi frutti facilitano l’espulsione delle feci e sono un vero e proprio rimedio naturale utilizzato da moltissimo tempo dall’uomo. 2 prugne dovrebbero bastare a regolarizzare l’intestino. Anche la marmellata è una valida alternativa, magari spalmata su del pane integrale.
  • Kiwi. Un frutto dalle molte proprietà benefiche. Uno degli effetti più rinomati è quello di stimolare l’apparato digerente. Le fibre al suo interno contenute sono ottime per combattere la stipsi, difatti è un rimedio molto utilizzato.
  • Cipolla. Quando quest’ortaggio viene cucinato aumenta il suo effetto lassativo. Inoltre può essere abbinata ad altri alimenti dal potere purgante. Questa verdura è anche un valido alleato contro i virus e i batteri, date le sue proprietà benefiche.
  • Fagiolini. Largamente utilizzati per gli effetti positivi che ha contro l’ulcera, l’emorroidi, il reflusso gastrico e la stitichezza. Sono una verdura ricca di sali minerali utile anche per rifornire tali sostanze quando vengono a mancare per colpa dell’eccessiva sudorazione, il vomito oppure la diarrea.
  • Spinaci. Le proprietà terapeutiche degli spinaci sono famose in tutto il mondo. Ricchi di vitamine e sostanze dall’azione antiossidante, questi ortaggi se consumati in grandi quantità sono un rimedio giusto contro coloro che soffrono di stitichezza. Ovviamente senza esagerare, se ne possono consumare una porzione abbondante a pranzo durante il dì. Nel giro di poco tempo si vedranno i risultati.
  • Asparagi. Una verdura che prende le sue origini dall’Asia, adatta per regolare il transito delle feci e per l’effetto diuretico sull’organismo. Quindi non solo gli asparagi combattano la stitichezza, ma sono adatti anche per facilitare le minzioni.
  • Acqua. Proprio così, l’acqua è un rimedio naturale contro la stitichezza. Ovviamente non presenta nessuna controindicazione e quindi è possibile anche consumarne grandi quantità. Ovviamente è necessario assumere alimenti lassativi, in modo che l’acqua intensifichi l’effetto.
  • Lattuga. Un’altra scelta alimentare sana per il nostro corpo, specialmente per il trattamento della stipsi. Esistono molte varietà di lattuga e sono tutte valide per ottenere benefici. Chiamata anche insalata, questo alimento stimola la diuresi e depura il corpo.
  • Pere. Un frutto dalle interessanti proprietà benefiche, utile in molte circostanze. La pera può essere consumata sempre, ovvero la mattina appena svegli oppure dopo i pasti. Depura e facilità la motilità intestinale. Possiamo definirla un vecchio rimedio naturale contro la stitichezza.
  • Mango. Un frutto che predilige il clima tropicale e attualmente è di facile reperibilità. Possiede moltissima acqua al suo interno, inoltre è ricco di fibre e vitamine. Il mango fresco possiede un effetto blando se ingerito, come se non bastasse è indicato contro la ritenzione idrica.
  • Pesche. L’ultimo alimento del nostro elenco, un’ottima risorsa per prevenire problemi di stipsi. Lo si può consumare regolarmente senza eccedere, anche 1 pesca al giorno è l’ideale per regolare il nostro intestino.

Ricordiamo di inserire anche per i porri, la cicoria, i pomodori, le carote, i cavoletti di Bruxelles, i broccoli, i fichi, le angurie e i meloni. Questi alimenti, se introdotti nel regime alimentare di tutti i giorni, faranno la differenza, non scordate di assumere buone quantità di frutta, come per esempio la mela e le prugne.

Non appena il problema è risolto, diminuite con l’assunzione di tutti questi alimenti lassativi. In caso di stitichezza cronica è meglio che consultiate un medico nutrizionista in modo che possa aiutarvi a studiare una tabella alimentare da seguire sempre per risolvere il vostro disturbo.

Chi sono...

Claudia

Appassionata di dieta, alimentazione, benessere e rimedi naturali. Curiosa quanto basta per tenermi sempre aggiornata e creare contenuti che possono rivelarsi utili agli altri!

Lascia un commento:

Termini di ricerca:

  • alimenti lassativi
  • cibi con potere lassativo
  • frutta effetto lassativo
  • marmellata di fichi è lassativa