Iperico: benefici, curiosità e controindicazioni

L’iperico è una pianta benefica ma che richiede molte attenzioni durante l’assunzione, dato che può causare effetti indesiderati. È molto sfruttata come rimedio naturale e i suoi benefici sono innumerevoli. La pianta cresce in zone montane e sulle pianure. Anche sui bordi delle strade, oppure in prossimità dei campi è possibile trovarla che cresce spontanea.

iperico

Questa pianta possiede dei petali piccoli coperti da punti neri, mentre i fiori sono di color giallo acceso e proprio quest’ultimi sono familiari un po’ a tutti. In molti sicuramente si sono ritrovati con le dita rosse dopo che hanno strofinato i petali dell’iperico.

L’iperico è un valido alleato per il sistema nervoso, inoltre è conosciuto come antinfiammatorio naturale. Impiegato per la cura della pelle e non solo, l’iperico è una pianta tanto salutare quanto pericolosa se non si conosce le sue avvertenze.

Iperico: curiosità

  • Sapevate che questa pianta viene chiamata anche erba di San Giovanni? Già nel Medioevo si potevano trovare informazioni riguardanti l’iperico. Sembra infatti che era ritenuta un portafortuna per allungare la vita. Questo almeno per quanto riguarda il Medioevo
  • Durante la primavera-estate è possibile ammirare i fiori di questa pianta curativa. Alcuni continuano la raccolta d’iperico proprio nel giorno del 24 giugno, una data dedicata in memoria di San Giovanni
  • I fiori sono impiegati per creare l’olio d’iperico. Un prodotto famoso per la cura del corpo, in particolare della pelle
  • L’erba di San Giovanni la si può abbinare con la valeriana oppure la passiflora per beneficiare sull’umore. Un effetto positivo offerto da prodotti naturali che non incidono negativamente sulla salute
  • Molti esperti suggeriscono di provare l’iperico per sentire meno il desiderio di fumare. Questo ovviamente vale per tutti coloro che hanno deciso ti togliersi il vizio delle sigarette
  • L’erba di San Giovanni presenta un fusto eretto, il quale può raggiungere i 100 cm d’altezza. Il rizoma invece risulta essere corto, mentre le foglie sono oblunghe e dall’aspetto ovale. Da quest’ultime si ottiene l’olio essenziale tanto rinomato.

Iperico: benefici

L’iperico è una pianta utilizzata per offrire effetti benefici sul nostro corpo. Vediamo allora come può essere utile tale rimedio naturale per noi!

  • Influisce positivamente sulla nostra mente, combattendo contro la depressione (quella di lieve entità)
  • Utilizzata moltissimo dai soggetti ansiolitici per calmare gli stati ansiosi e nervosi
  • Migliora la qualità del sonno
  • È un buon alleato contro l’ulcera gastrica o la gastrite

In passato questa pianta era conosciuta per numerosi trattamenti come per esempio: velocizzare la guarigione dell ferite, curare le ustioni, alleviare il dolore e come disifettante.

Potrete fare uso di tisane o di integratori a base di iperico. Tutto dipende dalla gravità del problema. Naturalmente nel secondo caso gli effetti benefici sono molto più veloci. Se ci soffermiamo sulle proprietà benefiche di questa pianta rimaniamo molto sorpresi dato che è un antibiotico, antinfiammatorio, disifettante, antivirale etc.

Benefici dovuti all’olio di iperico

L’olio di iperico è un prodotto utile per il corpo, disponibile in farmacia e in erboristeria si dimostra decisamente versatile per quanto riguarda la salute. Gli esperti infatti lo consigliano in caso di psoriasi, funghi e ferite. Come se non bastasse è un vero alleato contro le ustioni, le smagliature e la pelle secca. Insomma è possibile fare uso di questa pianta in molti modi.

Scegliete quello che più vi sembra adatto, anche se noi vi suggeriamo di sentire il proprio medico prima di cominciare trattamenti frequenti a base di questa pianta.

Iperico: controindicazioni

L’iperico presenta diverse controindicazioni e per questo occorre la massima prudenza prima del suo utilizzo. Non pensate solamente ai tanti benefici che può fornire, questa pianta può rappresentare un’arma a doppio taglio sapete? Tanto per incominciare durante l’allattamento e la gravidanza è bene evitare l’iperico. Inoltre secondo molti studi può compromettere l’efficacia della pillola anticoncezionale e quindi creare situazioni inaspettate.

Come se non fosse sufficiente anche in caso di una terapia farmacologica è importante evitarlo, o comunque fare presente al medico se può essere assunta una qualunque forma di prodotto a base di iperico. Per quanto riguarda l’olio di iperico dopo il suo impiego e sconsigliato prendere il sole o utilizzare lampade abbronzanti. Questo perché può risultare dannoso per la pelle.

Solitamente l’iperico interagisce negativamente con gli anticoaugulanti, gli antidepressivi oppure i medicinali per la salute del cuore. Vi invitiamo alla massima prudenza dunque e informate sempre il medico prima di incominciare una qualsiasi terapia a base di erbe o integratori. Inoltre anche le intolleranze e le allergie possono essere sempre pronte a saltar fuori. Insomma attenzione sempre alle controindicazioni.

Chi sono...

Claudia

Appassionata di dieta, alimentazione, benessere e rimedi naturali. Curiosa quanto basta per tenermi sempre aggiornata e creare contenuti che possono rivelarsi utili agli altri!

Lascia un commento: