Olio di Argan: usi e proprietà dell’olio tutto fare!

Olio Argan

Olio Argan – Credit photo: https://www.flickr.com/photos/joyoflife/

L’Olio di Argan è un prodotto per la cura del corpo molto pregiato e ricercato. Viene prodotto in Marocco e la sua produzione riesce a dar lavoro a 3 milioni di persone, per lo più donne. L’articolo di oggi infatti vuole di approfondire i numerosi benefici dell’Olio di Argan ed i vari usi che possiamo farne, ma non voglio limitarmi a questo. Ammetto che non sono state le proprietà dell’Olio si Argan ad affascinarmi, ma bensì tutto ciò che si trova alle spalle di questo prodotto tanto amato sia a livello cosmetico che alimentare.

Immagino però che, come prima cosa, siete curiosi di leggere tutte le proprietà dell’Olio di Argan, anche se molto probabilmente le conoscete visto che è un prodotto che quotidianamente attira l’interesse di curiosi ed esperti della vita salutare. Spero che non vi limitiate a leggere la prima parte di questo articolo dedicato alle proprietà e gli usi dell’Olio di Argan ma che anche voi, proprio come me, abbiate voglia di conoscere la sua storia e la sua importanza per il nostro pianeta.

Ogni goccia che voi utilizzate di questo Olio è costata fatica e sudore, ma ha anche permesso a molte donne di poter lavorare e migliorare così le proprie condizioni di vita. Troverete tutto l’approfondimento al termine di questo articolo, così da non togliervi il gusto di leggere prima i benefici!

Olio di Argan, il migliore amico della nostra pelle! 

10 validi motivi per utilizzare l’Olio di Argan sulla pelle! Prosegui nella lettura e scoprirai anche qualche piccolo metodo per utilizzarlo nel migliore dei modi!

Olio di Argan per la pelle

Olio Argan photo credit: https://www.flickr.com/photos/111703484@N05/

Se in Marocco l’Olio di Argan è visto prima di tutto come un importante prodotto alimentare, capace di migliorare le condizioni di salute e portare tante sostanze nutritive al corpo, noi in occidente apprezziamo l’Olio di Argan soprattutto per l‘azione che svolge sulla nostra pelle.

1. Aiuta a ricostruire il film idrolipidico cutaneo. Consigliato infatti a quelle persone che soffrono di pelle secca o/e disidratata.

2. Nutre la pelle e la mantiene elastica senza lasciare la sensazione di unto. Perfetta anche per trattare il seno, agendo come rassodante.

3. L’Olio di Argan è un eccellente prodotto se vogliamo aiutare una ferita a cicatrizzarsi prima. È ottimo infatti anche per chi soffre di acne.

4. L’Olio di Argan è una riserva preziosa di vitamina E, la quale insieme all’idrocarburo squalene promuove la produzione del collage, combattendo i radicali liberi e prevenendo così i primi segni dell’invecchiamento.

5. È ritenuto un vero toccasana per chi soffre di psoriasi. Ovviamente stiamo parlando di una malattia e l’Olio di Argan NON è certo la cura. È piuttosto un prodotto da utilizzare in maniera parallela, perché aiuta ad attenuare il prurito, riducendo anche la desquamazione.

6. Utilizzato dopo l’esposizione solare mantiene la pelle idratata e aiuta a ridurre la sensazione di bruciore. Nonostante a livello estetico l’abbronzatura sia bella, a livello cutaneo è il risultato di un aggressione, specialmente quando si cerca di ottenerla in poco tempo. L’Olio di Argan allieva il dolore delle scottature e aiuta la pelle a sopportare meglio l’esposizione al sole, impedendole di inspessirsi. NON deve essere utilizzato come abbronzante perché attira i raggi del sole ma rischia di provocare scottature. Da non usare prima e durante l’esposizione.

7. Chi soffre di Acne può utilizzare l’Olio di Argan per regolare la produzione di sebo, aiutando a prevenire anche la formazione delle odiate cicatrici. La sua azione sebo normalizzante riesce a contrastare la produzione eccessiva del grasso prodotto da una pelle acneica.

8. Utilizzare l’Olio di Argan prima e dopo la rasatura, aiuta l’uomo a tenere la pelle idratata e prevenire la formazione di qualche irritazione.

9. Se utilizzato in combinazione con il sale rimuove le cellule vecchie favorendo il rinnovamento cellulare e idratando. Mentre il sale svolge la sua azione esfoliante, le proprietà dell’Olio di Argan penetrano con più facilità.

10. L’olio di Argan aiuta a prevenire le smagliature anche in gravidanza. Può essere una valida alternativa all’olio di mandorle dolci.

Come si usa l’Olio di Argan!

Per adesso stiamo ancora parlando di come può esserci utile l’Olio di Argan per mantenere in buona salute la pelle. Quindi vediamo alcuni metodi per utilizzarlo in questo specifico caso.

Volete fare uno scrub per il corpo? Allora avrete bisogno di tre cucchiai di Olio di Argan mischiato a tre cucchiai di sale marino. Ricordatevi però che la quantità di sale può tranquillamente diminuire se avete una pelle particolarmente sensibile. Visto che l’Olio di Argan è molto prezioso, vi sconsiglio invece di aumentare le quantità di lui. Tre cucchiai sono più che sufficienti a fare una buona esfoliazione. Regolatevi quindi con il sale. Risciacqua.

Volete fare uno scrub per il viso? In questo caso preferite lo zucchero. Un cucchiaio di Olio di Argan e uno di zucchero per lavorare bene il viso e il collo. Ottimo anche per le labbra, rimuove le screpolature e le idrata. Attenzione a non mangiarlo, almeno che non sia per uso anche alimentare. Risciacqua.

L’olio di Argan non deve essere sprecato. Se volete usarlo per idratare la pelle e prevenire l’invecchiamento bastano davvero due gocce e, con un leggero massaggio, potrete ottenere un effetto elasticizzante e rivitalizzante. Dopo non risciacquare.

L’Olio di Argan potete trovarlo anche sotto forma di sapone, è ottimo per idratare la pelle di tutto il corpo, in questi casi è da utilizzare come un classico sapone.

Olio di Argan per le unghie sfaldate

L’Olio di Argan è il prodotto perfetto per mantenere le unghie in buona salute. Vediamo come si utilizza in questa circostanza!

Olio di Argan per unghie sfaldate

L’Olio di Argan potete utilizzarlo anche come trattamento per le unghie sfaldate. Le unghie fragili però vogliono farvi notare un problema ben più serio del semplice lato estetico. Spesso infatti un unghia debole e sfaldata indica che la persona sta vivendo un forte stato di stress, una carenza di vitamine o di sostanze importanti ed essenziali per il benessere del corpo. Se l’Olio di Argan riesce ad aiutare le unghie rafforzandole, è anche vero che senza una mossa più diretta, la quale deve mirare a risolvere il problema dalla radice, difficilmente le unghie ritroveranno il loro splendore.

Applicate l’Olio di Argan sulle unghie, basta una goccia. Un bel massaggio e dopo lasciate agire per circa 10 minuti. Questo trattamento dovrebbe essere ripetuto giornalmente o almeno un giorno si e uno no. In alternativa alcune persone preferiscono effettuare degli impacchi a base di Olio di Argan. Se volete provare il meccanismo è questo: una goccia di olio per unghia. Isolare le mani con la pellicola trasparente da cucina e lasciar agire per almeno 30 minuti. Rimuovere la pellicola e massaggiare l’olio a partire dalla base dell’unghia fino ad arrivare al lato opposto. L’olio in eccesso potrà essere massaggiato su tutta la mano. In questo modo ammorbidite anche le cuticole (le pellicine alla base dell’unghia).

Approfondimento. L’Olio di Argan è composto da: 

 Acidi grassi, di cui circa l’80% sono acidi grassi insaturi, il resto acidi grassi saturi. Possiede poi molta vitamina E, A e F, oltre che acidi grassi essenziali, dei quali fa parte la vitamina F. La vitamina F ha importanti proprietà per la pelle, ed è lei a tenere la cute sempre morbida, combattendo eritemi e desquamazione. Compongono le vitamine F gli Omega 3 e gli Omega 6.
Non manca poi lo squalene, l’idrocarburo, il quale combatte l’invecchiamento.

L’Olio di Argan per i nostri capelli!

Olio di Argan per capelli

 L’Olio di Argan per capelli sfibrati, deboli e con molte doppie punte. L’olio perfetto per me! Non a caso lo acquistai proprio per i capelli. I tempi di posa variano da 15 minuti a un ora. Chi ha i capelli molto grassi consiglio di tenerlo in testa per il tempo minimo, chi al contrario ha una cute molto secca, può tenerlo di più. 

L’olio di Argan offre grandi benefici anche alla cute. Riesce a proteggerla e nutrirla. Ovviamente è sconsigliato l’uso quotidiano. Non tanto per qualche ipotetica controindicazione, ma piuttosto per non rischiare di far diventare troppo grassi i capelli. Utilizzarlo due o tre volte a settimana sulle estremità per combattere le doppie punte, una volta a settimana sulla cute. In ogni caso chiedete maggiori informazioni al vostro erborista!!

Uso alimentare dell’Olio di Argan

L’Olio di Argan viene utilizzato anche a scopo alimentare. Qui da noi è meno famoso sotto questo punto di vista, ma specialmente in Marocco, paese dove viene coltivato, l’Olio di Argan è usato abbondantemente come condimento per la carne, il pesce, il cus cus, le insalate e un’altra lunga serie di cibi.

L’Olio di Argan nell’alimentazione aiuta a combattere i disturbi del cuore, tiene a bada il colesterolo cattivo, i reumatismi ed è un potente antiossidante. Assumendolo per via orale avrà un effetto doppiamente potente sulle nostre cellule, migliorando sia l’ossigenazione che la digestione.

L’Olio di Argan possiede benefici simili a quello del nostro caro Olio d’Oliva, si abbina infatti perfettamente alla classica dieta mediterranea. È un ottimo alleato del sistema vascolare.

Si adatta bene ad ogni regime dietetico, anche in caso di diabete mellito, problemi cardio vascolari, ipertensione ecc. Ovviamente non è possibile abusarne. Anche se fa molto bene, ricordiamoci che si tratta pur sempre di un olio e di conseguenza possiede tante calorie.

Dove nasce l’Olio di Argan? Cenni dell’Argania

Olio di Argan

Olio di Argan Credit Photo: http://it.wikipedia.org/wiki/Argania_spinosa

Siamo arrivati quasi al termine dell’articolo. Se sei arrivato a leggere sin qui, complimenti! Da qui inizia la parte a cui ti accennavo prima. Approfondiamo dove nasce l’Olio di Argan, come viene lavorato e cosa rappresenta per la sua terra nativa.  

L’Olio di Argan viene estratto a freddo dall’Argania, un albero spinoso e dalla corteccia resistente che cresce nel sud-ovest de Marocco, nella pianura di Souss.
All’interno del frutto si trova una noce durissima, che protegge i tre noccioli che contengono la sostanza oleosa nota oggi come Olio di Argan e utilizzata da tempi antichi dalle popolazione berbere del Marocco.

Le proprietà dell’Olio di Argan sono riconosciute sia a livello alimentare, cosmetico che farmaceutico. Si tratta di un prodotto altamente pregiato, raro e molto costoso (quasi 50€ al litro). Questo perché l’Argania, il quale arriva a vivere 200 anni, si trova in soli 800.000 ettari, unicamente in Marocco. Questi alberi così importanti per l’equilibrio ecologico e la biodiversità sono stati definiti Patrimonio Mondiale dell’Umanità dall’UNESCO, la quale ha riconosciuto l’Argania come albero della vita.

Questo non è l’unico motivo per cui l’Olio di Argan Puro è così pregiato. Consideriamo infatti che sono necessari circa 100 kg di frutti per riuscire ad avere un litro di olio. Se consideriamo che per produrre 8 kg un albero impiega circa 1 anno… per produrre un solo litro è necessario provare più di 10 alberi dei loro frutti e non verranno prodotti fino all’anno successivo.

L’Olio di Argan altri utilizzi

La risposta è no. L’ Argania, che come abbiamo da poco visto è considerato Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO, ha un motivo ben più importante per esistere che produrre il tanto amato Olio di Argan. Questo albero bicentenario è in via d’estinzione e la situazione precaria peggiora quando consideriamo che sono proprio loro a mantenere stabile l’ecosistema e la biodiversità della zona. Senza questi alberi rischierebbe infatti la desertificazione.

Consideriamo poi che ben 3 milioni di persone lavorano grazie alla produzione ininterrotta dell’Olio di Argan. 

La maggioranza dei dipendenti sono donne e l’intero lavoro, che prevede l’estrazione di ben 4.000 tonnellate di olio di Argan, è gestito da 22 cooperative UCFA (L’union des Cooperatives del Femmes de l’Argeneraie) sostenute anche dall’Unione Europea.
Il programma seguito mira a migliorare sempre di più le condizioni di lavoro di quelle donne che ogni giorno si trovano all’interno di questa biosfera per produrre il pregiatissimo olio. Vi invito a proseguire la lettura su questo interessante testo che vi permetterà di avere una visione generale della situazione, non proprio rosea. “La rabbia delle contadine del Souss

Processo di lavorazione dell’Olio di Argan

Siamo arrivati all’ultimo paragrafo, dedicato alla lavorazione dell’Olio di Argan. L’articolo è molto lungo e ho impiegato più di 10 ore per crearlo. Spero che vi sia stato d’aiuto! Un’ultimo sforzo per leggere le interessanti informazioni su come viene creato l’Olio di Argan. Niente tecnicismi promesso! Solo un piccolo accenno 🙂

Photo Credit: https://www.flickr.com/photos/31133436@N04/

Photo Credit: https://www.flickr.com/photos/31133436@N04/

In passato l’Olio di Argan veniva estratto esclusivamente con il metodo tradizionale. In pratica i frutti venivano lasciati essiccare per molte settimane, dopo, le donne, toglievano la polpa grazie al supporto di due pietre. Estraevano così i noccioli dall’aspetto oleoso. Venivano tostati e dopo macinati, fino a raggiungere l’olio. L’aggiunta di acqua era indispensabile ma a causa dei metodi grezzi di lavorazione questa impediva un corretto mantenimento.

In tempi recenti il metodo tradizionale dei Berberi non è stato del tutto allontanato, l’estrazione dei noccioli infatti viene fatta sempre a mano, ma è stato affiancato da metodi meccanizzati che garantiscono un olio migliore a livello di qualità e che può essere conservato anche fino a 18 mesi, soprattutto grazie all’isolamento dall’acqua. La produzione meccanizzata in confronto a quella manuale richiede l’80% in meno del tempo.

Chi sono...

Claudia

Appassionata di dieta, alimentazione, benessere e rimedi naturali. Curiosa quanto basta per tenermi sempre aggiornata e creare contenuti che possono rivelarsi utili agli altri!

Lascia un commento:

Termini di ricerca:

  • olio di argan
  • olio di argan proprietà
  • olio di Argan usi
  • olio argan
  • proprietà olio di argan
  • olio argan proprietà
  • olio di argan puro
  • olio d argan
  • usi olio di argan
  • argan proprietà