Segale: benefici, composizione e usi

La segale è un cereale degno di essere analizzato con attenzione visto che si dimostra un tonico per la salute! La pianta si chiama (per quanto riguarda l’ambito scientifico) Secale cereale ed è apprezzata da svariati esperti del settore. Le motivazioni dietro questo interesse, ci portano alla sua componente chimica, aspetto che affrontiamo più dettagliatamente tra poco. Volete sapere quanto è terapeutica la segale? Continuando la lettura lo capirete da soli! Vi sono diverse ipotesi che ci portano a credere che la segale sia nata in Asia minore ed è proprio qui che ne viene fatto un uso davvero elevato.

Questo tipo di pianta è forte e si abitua a molti aspetti quali: temperature basse, terreni dove scarseggiano i nutrienti e le altitudini. La segale domina il mercato mondiale delle coltivazioni, solamente se non contiamo il grano, il quale è il più prodotto e consumato. Troverete molte informazioni su questo alimento oggi. Scopriamo subito i suoi nutrienti.

Segale: composizione chimica

La segale è un cereale che apporta circa 338 Kcal, questo in merito al consumo di circa 100 grammi di prodotto. Dal valore nutrizionale altissimo, la si può consumare regolarmente per ottenere tutti i componenti buoni presenti al suo interno. La sua assunzione è utile per ottenere vitamine del gruppo B e allo stesso tempo aminoacidi utili al corpo umano.

Naturalmente la segale dispone di altre vitamine quali A, E, K e J. Le percentuali di zuccheri sono minime e non incidono negativamente sulla salute di coloro che mangiano questo cereale. Una fonte di proteine vegetali a cui possiamo attingere in ogni momento. Inoltre la segale è adatta per le carenze di ferro. Praticamente corre in nostro aiuto per ogni minimo fattore. Concludiamo con l’elenco dei sali minerali: rame, selenio, calcio, ferro, zinco, sodio, magnesio, potassio e fosforo.

Effetti positivi

Le fibre della segale sono utili per saziare in tempi stretti, questo significa che è un’alleata per i soggetti che sono intenti a mangiare spesso. Tutto questo, unito al movimento, dona benefici ottimi in termini di salute e perdita di peso. È un alimento da tenere in cima alla nostra alimentazione visto che si occupa anche di combattere la stitichezza e migliorare la digestione.

La segale regola la pressione del sangue grazie alla sua ottima composizione chimica. La presenza di fibre, vitamine e minerali è indispensabile per la salute dell’organismo e secondo gli esperti anche per tenere bassa la pressione sanguigna.

Questo cereale presenta alte percentuali di vitamina A ed è quindi un alimento con proprietà antiossidanti. Protegge dai radicali liberi e si occupa anche di ritardare la fase dell’invecchiamento cellulare.

La segale è suggerita per beneficiare sugli occhi e la loro salute. Vi sono casi dove questo cereale viene suggerito ai soggetti che soffrono di diabete. Inoltre è una potente alleata del cervello e influisce anche sulla qualità del sonno. Stimola il sistema immunitario, rinforza le ossa ed è un valido rimedio naturale contro lo stress. Infine i sali minerali presenti regalano benefici svariati tra cui il miglioramento della salute dei denti e le ossa.

Informazioni generiche su questo cereale

La segale è perfetta per garantire protezione contro malattie e virus influenzali. Inoltre offre al corpo umano sostanze necessarie per vivere in piena salute. Per quanto riguarda la produzione mondiale di questo cereale i paesi che hanno il controllo sono: Russia, Germania, Bielorussia e Polonia. Secondo gli esperti la segale non è esposta ad essere danneggiata dagli insetti, aspetto che non possiamo dire delle altre piante.

Nonostante sia una perfetta alleata del corpo la segale presenta al suo interno il glutine. Quindi attenzione se non digerite questa sostanza o se ne siete addirittura allergici. Questo cereale è utilizzato anche per produrre alcune birre presenti sul mercato.

Segale in cucina

La segale è un alimento versatile è la si può usare per alcune ricette facili e molto buone. Vi abbiamo riservato 3 ricette semplici e perfette per un pranzo diverso dalla solita routine. Ecco delle idee che sicuramente saprete utilizzare a vostro vantaggio per fare bella figura con amici e parenti o anche solamente per mangiare qualcosa di diverso e salutare. Iniziamo:

  1. Minestra di segale. Prendete i chicchi di segale e macinateli con cura, dopodiché aggiungete acqua tiepida, cipolla (tritata finemente), sale e semi di cumino. Adesso il tutto deve bollire a fiamma media, dopo unite la salsa di soia e la panna. Questi ultimi ingredienti quanto la ricetta è ultimata.
  1. Sformato. Vi occorre la segale in chicchi per questa ricettina. Deve essere lessata e appena è tiepida amalgamata con un po’ di ricotta. Aggiungete anche le uova, il peperoncino e il sale. Mescolare bene e unire capperi, erba cipollina e prezzemolo. Infine vi serve una teglia, la quale dovrete ungere con dell’olio d’oliva. Cuocete il composto per 40 minuti in forno a 200 gradi.
  1. Segale dolce. Questa ricetta è come la prima che vi abbiamo descritto. L’unica differenza è quella di aggiungere alla fine i pinoli e il miele, la panna rimane comunque.

Chi sono...

Claudia

Appassionata di dieta, alimentazione, benessere e rimedi naturali. Curiosa quanto basta per tenermi sempre aggiornata e creare contenuti che possono rivelarsi utili agli altri!

Lascia un commento:

Termini di ricerca:

  • segale e occhi