Tutti i benefici della valeriana

La valeriana è una pianta con molte proprietà benefiche. Conosciuta in ambito scientifico come Valeriana Officinalis è una perfetta alleata del corpo e della mente ed oggi vedrete perché. L’odore di questa famosissima pianta europea non è proprio piacevole, ma i vantaggi che può offrirvi sono innumerevoli. Famosa anche come “erba dei gatti”, la valeriana dispone di molti piccoli fiori che spaziano tra il bianco e il rosa. Questa pianta fiorisce tra aprile e il mese di giugno.

valeriana

Moltissimi esemplari possono crescere a quote reputate impossibili, come sopra i 1.000 metri d’altezza. L’umidità è importante per la sua crescita inoltre questo vegetale è ermafrodita. Della valeriana si utilizzano le radici dato che offrono innumerevoli effetti benefici al corpo umano.

Valeriana: proprietà benefiche

La valeriana la potete usare in più occasioni ma ricordatevi che vi sono anche le dovute precauzioni da prendere visto che il suo utilizzo quando eccessivo può provocare degli effetti collaterali. Naturalmente discuteremo di ogni cosa al momento giusto, per ora vi parleremo dei benefici sicuri scoperti dagli studiosi. Tanto per iniziare potete assumere 1 tisana realizzata principalmente con questa erba, in modo da migliorare la qualità del vostro sonno. Il merito è dei principi attivi della valeriana, si sono dimostrati svariate volte utilissimi per il sistema nervoso.

Praticamente è una pianta sedativa molto utilizzata dall’uomo.

Un rimedio naturale contro lo stress molto efficace è sempre la valeriana, utile anche se soffrite di dolori addominali. Inoltre per stimolare la concentrazione la tisana è un vero toccasana. Addirittura molte persone ne fanno uso per trattare gli attacchi di panico e per l’isteria. Insomma come potete vedere è un buon rimedio naturale contro numerosi disturbi. Ovviamente i benefici non sono ancora giunti al termine, per esempio in caso di ansia, dolori mestruali e stanchezza è sempre utile questo tipo di pianta benefica.

Se dovete assumere questa pianta, ma è la vostra la prima volta è necessario che siate certi di non essere ipersensibili ad alcuni dei suoi principi attivi. Questo perché come tutte le piante anche la valeriana può causare allergie o intolleranze.

Infuso di valeriana

L‘infuso di valeriana è un semplice rimedio naturale che potrete utilizzare alcune volte per trarre sollievo. Se assunto la sera prima di coricarsi è un ottimo alleato contro l’insonnia. Questa bevanda se la consumate durante l’arco della giornata (vale a dire 1 tazza la mattina e 1 il pomeriggio) può reputarsi particolarmente utile contro l’ansia. Chiaramente consultate il vostro medico prima di iniziare ad assumerla così frequentemente. Adesso vi spiegheremo come si prepara l’infuso di valeriana.

  • Munitevi di un ciotolino e aggiungeteci un po’ d’acqua, per la quantità vi basterà poco più di 1 tazza. Mettete a scaldare l’acqua ma non troppo, questo perché il calore eccessivo distrugge parte delle proprietà salutari della pianta.
  • Adesso aggiungeteci 1 cucchiaio di valeriana e successivamente lasciare il tutto in infusione. Ricordatevi di coprirla durante il periodo di attesa. Passati circa 10 minuti la potrete consumare, quindi vi rimane solamente di filtrarla e sarà pronta.

Piccole curiosità sulla valeriana

Nel medioevo l’uomo faceva già uso di questa pianta. Inoltre era considerata un rimedio contro l’epilessia alcuni secoli passati. Come è già stato detto all’inizio questa pianta prende anche il nome di “erba dei gatti”, il motivo è molto semplice. I gatti sembrano essere particolarmente attratti dalla valeriana e questo è stato riscontrato più volte.

In molti negozi specializzati, dove rientrano ovviamente anche l’erboristerie, potrete reperire l’olio essenziale di valeriana. Questo prodotto è un degno alleato per il corpo, ma attenzione nel suo utilizzo. Ovvero è consigliabile diluirlo con altri oli, 2 degni elementi sono quello di mandorla e d’oliva. Un suggerimento che dobbiamo assolutamente darvi, ovvero l’assunzione di questa pianta può ridurre il ferro assorbito dai cibi che ingerite regolarmente. Per cui massima attenzione.

Controindicazioni

La valeriana può influire negativamente sul corretto funzionamento dell’organismo se assimilata in grandi quantità. Tra gli effetti collaterali riscontrati possono verificarsi disturbi come insonnia, vertigini, ipertensione, mal di testa etc. Comunque anche un assunzione duratura può essere la causa di alcuni di questi sintomi ricordate. Molti esperti dichiarano che l’assunzione di valeriana non è dannosa per l’uomo se non vengono superati i 14-15 giorni consecutivi. Comunque vi suggeriamo di evitarla nei seguenti casi:

  • Donne in gravidanza
  • Bambini con età inferiore agli 8 anni
  • Durante la fase dell’allattamento

Inoltre se dovete guidare oppure lavorare al PC (o eseguire comunque lavori di concentrazione), vi consigliamo di non farne uso nelle 2 ore precedenti.

Chi sono...

Claudia

Appassionata di dieta, alimentazione, benessere e rimedi naturali. Curiosa quanto basta per tenermi sempre aggiornata e creare contenuti che possono rivelarsi utili agli altri!

Lascia un commento:

Termini di ricerca:

  • benefici della valeriana
  • radici di valeriana