Unghie sfaldate, cause e rimedi naturali

Oggi parliamo delle unghie sfaldate. Si presentano fragili, screpolate ed estramamente sensibili. Ma qual è la causa scatenante del problema in questione? I fattori che rendono le unghie fragili sono diversi e alcune volte anche piuttosto difficili da capire.

unghie

Risolvere questo specifico problema si può, ma certamente un primo consulto da un’erborista oppure da un medico è sempre più che indicato. In secondo luogo si può fare ricorso ai rimedi naturali e probabilmente alcuni vi sono già stati suggeriti dallo specialista. Più avanti citeremo alcuni rimedi naturali contro le unghie sfaldate, adesso analizziamo le cause di questo problema più da vicino.

Cause delle unghie sfaldate

Vi sono tantissime parti del nostro corpo che devono essere prese in considerazione quando manifestano situazioni fuori dall’ordinario. Le unghie per esempio, quando sono fragili possono essere collegate a un problema che riguarda la nostra salute. Anche una carenza di nutrienti può essere il fattore che rende le unghie fragili e inclini a sfaldarsi. Qui sotto abbiamo riportato varie cause inerenti al disturbo.

  • Carenza nutrizionale. Come è stato appena detto una carenza nutrizionale, può dare luogo al fenomeno in questione. Quindi le unghie si sfaldano o si possono rompere ed essere continuamente fragili, per una carenza di vitamina B5, B6 e zinco. Tali sostanze favoriscono la crescita sana delle unghie. Vi sono anche molti casi dove il fattore di causa rivolto alle unghie fragili è la mancanza di calcio o della vitamina A.
  • Ricostruzione delle unghie. Non è poi così raro che alcune persone dopo una ricostruzione vedono peggiorare la situazione delle loro unghie. Vari tipi di ricostruzioni possono dunque non essere adatte e quindi da evitare. In particolar modo da coloro che già soffrono di unghie non proprio forti.
  • Smalti. Usare frequentemente gli smalti non è positivo per le unghie, specialmente se sono di pessima qualità. Ricordiamo inoltre che molti smalti aggrediscono le unghie e ne possono dunque compromettere la loro resistenza.
  • Funghi che creano infezioni. Una causa che può facilitare la fragilità delle unghie può riguardare un infezione da fungo. Tale problema rende più facile il deterioramento. Quindi sia i piedi che le mani possono essere a rischio. Ovviamente recarsi o telefonare al medico curante.
  • Varie cause. In presenza di unghie fragili, tra le cause possono esserci la disidratazione o l’anemia. Per cui è necessario consultare uno specialista per capire la causa di questo sintomo. Secondo gli esperti anche l’intolleranza al glutine può essere una delle possibili cause.

Rimedi naturali per le unghie sfaldate

Adesso che abbiamo letto alcune possibili fattori che scatenano questo disturbo, dobbiamo vedere i rimedi naturali contro le unghie fragili. Ricordiamo che il parere di un esperto è importante per affrontare il problema, inoltre se la causa è grave o comunque non si risolve è opportuno recarsi dal medico, anche il proprio.

  • Olio di mandorle dolci. In erboristeria è possibile comprare questo olio utile contro le unghie fragili. Per utilizzarlo bastano poche gocce di olio per massaggiare le unghie. Prima di dormire consigliamo. Questo rimedio è adatto contro le unghie che si sfaldano.
  • Assumere minerali e vitamine. In questo caso basta consumare verdura e frutta in buone quantità e il disturbo delle unghie fragili si dovrebbe risolvere in poco tempo. Ovviamente se la causa è una carenza di sali minerali oppure di vitamine. Chiedere suggerimenti a un nutrizionista.
  • Equiseto. In erboristeria si trova facilmente, questa pianta è un rimedio naturale idoneo per combattere la fragilità o lo sfaldamento delle unghie. L’equiseto si dimostra positivo anche per trattare la caduta dei capelli. Si possono reperire vari prodotti che possiedano tracce di equiseto.
  • Farina di ceci e altri prodotti per l’igene delle mani. Alcune volte è possibile lavarsi le mani utilizzando la farina di ceci, serve poca farina e alcune gocce di acqua tiepida. Massaggiare e dopo risciacquare. Sono utili anche l’argilla marocchina e la farina d’avena.
  • Olio extravergine. Massaggiare le unghie con l’olio d’oliva è un rimedio utile e decisamente molto utilizzato. Si possono usare impacchi con cotone e olio, oppure un semplice massaggio con poche gocce di olio d’oliva.

Come prefenire le unghie che si sfaldano?

Prevenire il problema è possibile. Prima di tutto, dovete evitare di utilizzare tutti quegli smalti in commercio di bassa qualità. Spesso infatti conrengono comosti chimici molto dannosi per la salute delle unghie. E’ da preferire invece lo smalto specifico contro lo sfaldamento quando si vede un accenno del problema, sono dei veri e propri trattamenti curativi.

Applicate uno smalto rinforzante per tre volte ogni settimana. Cercate di non tirare le porzioni di unghie danneggiate, così da non rovinare ulteriormente la matrice dell’unghia. Immergete le dita all’interno di un recipiente d’acqua, con dentro poi l’aceto di mele. Fatelo due volte a settimana.

Chi sono...

Claudia

Appassionata di dieta, alimentazione, benessere e rimedi naturali. Curiosa quanto basta per tenermi sempre aggiornata e creare contenuti che possono rivelarsi utili agli altri!

Lascia un commento: