Zenzero: Benefici, controidicazioni e ricette

Lo zenzero è una spezia molto conosciuta e utilizzata in cucina. Questa pianta ha origini orientali. È possibile reperirla sia in polvere (ovvero fatta seccare e in seguito ridotta in polvere) che fresca.

proprietà dello zenzero

Lo zenzero viene utilizzato per realizzare molteplici ricette in ambito culinario (ne vedremo una a fine articolo).
Biscotti, birra e bevande, sono solamente alcuni dei prodotti realizzabili con questa pianta. Come accenato poco prima, lo zenzero è molto popolare. Di fatti America, Regno Unito, Giappone e Nord Europa sono alcuni dei posti dove fanno un maggior utilizzo di questa spezia.

Grazie alle sue proprietà benefiche, lo zenzero si rivela un ottimo alleato per l’organismo. Offre diversi benefici a coloro che lo utilizzano con una certa regolarità. Vediamo insieme quali sono queste proprietà benefiche e come può aiutarci a migliorare il nostro generale stato di salute.

Come sostiene uno dei detti più vecchi del mondo, “paese che vai usanze che trovi”. In pratica ogni cultura adopera questa spezia per motivi differenti. Le qualità attribuite allo zenzero sono moltissime, ma possono variare significativamente da paese a paese. Ad esempio, secondo la popolazione cinese combatterebbe il raffreddore. Mentre in Inghilterra viene impiegato per contrastare la nausea oppure il vomito.

Valori nutritivi dello zenzero

zenzero

Ecco quali sono le principali sostanze nutritive che compongono lo zenzero (e fanno tanto bene al corpo!):

  • Carboidrati
  • Grassi
  • Calorie
  • Fibre
  • Vitamine del gruppo B (B1, B2, B3, B5 e B6)
  • Sono presenti anche la vitamina C, E e la J

Per quanto riguarda i minerali invece, è possibile trovare: Ferro, rame, potassio, calcio, selenio, zinco, fosforo, sodio, manganese e magnesio.

Ad oggi l’Asia è uno dei maggiori coltivatori di zenzero. Si può rintracciare il motivo di questa grande diffusione nel suo clima tropicale. Lo zenzero viene coltivato anche nei luoghi dove è presente il clima subtropicale.

Zenzero benefici

Come abbiamo già accennato, i benefici dello zenzero sono davvero tanti. Assimilando giuste quantità di questa spezia, sia sottoforma di tisana che di insaporitore, sarà possibile integrare nel corpo tutte le sue sostanze benefiche. Vediamo come può esserci utile:

1. Migliora la digestione

Lo zenzero calma i dolori di stomaco e aiuta a prevenire la formazione dei gas intestinali, i quali portano anche ad avere una pancia molto gonfia. Lo zenzero ha proprietà calmanti anche per i muscoli gastrointestinali. Viene particolarmente raccomandato in caso di diarrea, specialmente quella di origine batterica. Se invece avete digerito male e avete bisogno di qualcosa che vi aiuti, un pezzetto di zenzero fresco farà senz’altro a caso vostro.

2.  Allevia la nausea

Se avete la nausea, specialmente quella causata da autobus, aereo, nave o auto, allora lo zenzero può proprio aiutarvi. Basta masticarne un pezzetto o acquistare delle caramelle a base di zenzero, le quali sono senza dubbio tra le soluzioni più comode, specialmente se paragonate a una tisana.

3. Prevenire il raffreddore

Lo zenzero previene e potenzia i trattamenti contro il raffreddore. Agisce infatti come rafforzatore per il sistema immunitario. Dovrebbe essere in questo caso consumato fresco o utilizzato per creare infusi.

4. Calma i bruciori alla gola

Contro il mal di gola siete abituati a buttar giù un cucchiaio di miele o bere della camomilla? Se i risultati sono scarsi, è perché non avete ancora provato lo zenzero fresco. Non appena la gola inizia a pizzicarne, consumare un piccolo pezzetto e il fastidio si allevierà in breve tempo. E’ infatti un naturale antidolorifico.

5. Ottimo contro il diabete

Lo zenzero non è certo una cura per il diabete, ma come è stato dimostrato dallo studio condotto all’Università di Sidney, riesce a tenere sotto controllo i livelli dello zucchero nel sangue in quei pazienti che soffrono di diabete.  Gli estratti di zenzero aumentano la quantità di glucosio che viene assorbita dai muscoli, senza tener di conto dell’insulina presente nel sangue.

zenzero 5

6. Ideale per i dolori muscolari

Lo zenzero fresco, se utilizzato per la creazione di un olio da massaggio, può essere un valido aiuto contro i dolori muscolari, specie quelli che si presentano dopo un allenamento intenso.

7. Contro la forfora

Un composto a base di zenzero si rivela perfetto per combattere sia la forfora che la caduta dei capelli. E’ possibile acquistarne già alcune in farmacia.

8. Riduce i dolori delle articolazioni

Questa proprietà è stata resa nota in seguito a uno studio effettuato in Danimarca. Sembra infatti che lo zenzero aiuta a rafforzare gli effetti di alcuni medicinali, i quali sono impiegati per alleviare i dolori delle articolazioni.

9. Calma i dolori delle mestruazioni

Le sue proprietà anti-infiammatorie avvolgono anche l’apparato genitale femminile. Una tisana allo zenzero è ottima contro i dolori mestruali. Può essere utilizzato anche condimento oppure, potete sentire in erboristeria quali sono i prodotti a base di zenzero che fanno a caso vostro.

10. Allevia il mal di testa

Esatto, sembra che possieda delle proprietà “magiche” anche nei confronti di emicranie e cefalee. Questo perché riesce a impedire alle prostaglandine di infiammare i vasi sanguigni. Ideale in questo caso una tisana allo zenzero.

11. Calma la tosse

Lo zenzero calma la tosse, soprattutto quella che si presenta insieme al raffreddore. Grazie alla sua azione riscaldante riesce a sciogliere i fluidi tipici della tosse grassa, i quali chiudono anche le vie respiratorie.

Zenzero in cucina

zenzero 6

Come menzionato prima, oltre a realizzare biscotti, bevande, ecc.. Lo zenzero viene impiegato anche per realizzare dolci e vari tipi di zuppa. Inoltre questa spezia è molti indicata anche per rendere gli alimenti piccanti.

Se utilizzata fresca, questa spezia può essere adoperata per molte ricette. Ad esempio grattato (stile parmigiano) su una bella insalata. Oppure anche tagliato in piccole fettine, è ottimo per accompagnare moltissimi piatti. Oppure anche per dar vita a dei decotti o delle tisane.

Lo zenzero è protagonista anche di piatti tipici come il curry, oppure il pollo alle mandorle. Ma ovviamente i suoi impieghi non finiscano qui. Il Tofu, sashimi ed il sushi, sono altre ricette che necessitano di questa spezia per essere complete.

Mentre per coloro che preferiscano la cucina italiana, o quella europea. Lo zenzero è ottimo anche per realizzare risotti, torte di mele o crepes.

Come utilizzare lo zenzero in cucina:

  • Lo zenzero marinato in agrodolce, tipico piatto della cucina giapponese.
  • Un valido condimento per le insalate vegeteriane è proprio lo zenzero. Ottimo sia fresco che essiccato.
  • Inoltre se questa spezia viene lasciata in un contenitore (anche una ciotolina) con del succo di limone per un po’ di tempo, sarà possibile ottenere un tipo di condimento ancora più superlativo.
  • Potete aggiungere dello zenzero nell’impasto di un dolce, così da potenziarne il sapore e renderlo particolare.
  • Per migliorare il sapore di legumi come fagioli, lenticchie, ecc. Lo zenzero è quello che occore. Anche in questo caso va bene sia fresco che essiccato.
  • Chiodi di garofano e zenzero. Sono i due ingredienti richiesti per realizzare una tisana sana e gustosa. Ma anche un ottimo rimedio naturale contro sintomi influenzali.
  • Lo zenzero potrà essere abbinato con l’olio extravergine d’oliva. In questo modo, il sapore sarà ancora più significativo. Lo zenzero dovrà essere fresco per questo scopo.
  • Anche i frullati a base di frutta e zenzero, sono un ottimo alimento per l’organismo. Anche con la verdura andrà benissimo per questa causa.

2 ricette con lo zenzero fresco

Vogliamo consigliarvi due ricette con lo zenzero molto buone, facili da preparare e che non richiedono troppo tempo. Da una parte troviamo la ricetta per i classici biscotti al pan di zenzero, dall’altra, i bastoncini di pollo aromatici. Buona lettura  buon appetito!

Bastoncini di pollo aromatici

Ecco un modo per rendere il pollo un piatto irresistibile. Una ricetta semplice, ma dai risultati più che soddisfacenti. Nessuno potrà resistere a questa ricetta super invitante.

Ingredienti:
1. 400 grammi circa di petto di pollo
2. 2 peperoncini (freschi)
3. 2 bastoncini di lemongrass
4. 3 cipollotti (freschi)
5. 2 rami di coriandolo (fresco)
6. Della menta (quanto basta)
7. 3 grammi circa di zenzero
8. 40 grammi circa della parte interiore del pane (la mollica)
9. Un uovo

Procedimento:

1. Per prima cosa occorre un frullatore, la mollica di pane dovrà essere tritata grazie all’utilizzo di questo strumento. Successivamente anche il pollo deve essere tritato.

2. Adesso recuperare i peperoncini e togliere i semi presenti. Successivamente raschiare i lemongrass e togliere anche la parte posta sull’estremità. Tritare assieme alla menta (quanto basta), il coriandolo ed allo zenzero secondo quanto dice la ricetta.

3. Da questo momento iniziare a tagliare i cipolotti a fette molto fini, ma prima dovranno essere sottoposti ad una pulizia accurata. Munirsi di un contenitore (ad esempio una terrina) ed immettere il composto appena realizzato, assieme al pollo tritato in precedenza, il realizzato di spezie assieme, la mollica tritata ed un uovo sbattuto. E del sale infine quanto basta.

4. Adesso occore un contenitore con dell’acqua. Servirà per poter bagnarsi le mani e non rendere l’impasto appiccicoso. Realizzare dei cilindri e collocarli sopra un piatto. Prima di immeterli a riposo dentro il frigorifero schiacciarli un pochino. Dopo circa dieci minuti potranno essere tolti dal frigo.

5. Munirsi di una piastra e scaldarla, il fuoco non dovrà essere alto. Basterà anche moderato, adesso aggiugere i bastoncini di pollo e girare spesso. Dopo dieci minuti circa saranno pronti.

Biscottini pan di zenzero

biscottini pan di zenzero

Ingredienti.

  1. Miele, 150 grammi

  2. Zucchero semolato, 150 grammi

  3. Un uovo

  4. Sale, quanto basta

  5. Cannella in polvere, un cucchiaio piccolo

  6. Burro, 150 grammi

  7. Chiodi di garofano, devono essere macinati, 1/4 di cucchiaio piccolo

  8. Farina tipo 00, 350 grammi

  9. Bicarbonato, ne basta un cucchiaio piccolo

  10. Noce moscata polverizzata, 1/4 di cucchiaio piccolo

  11. Zenzero in polvere, due cucchiai piccoli

Per la decorazione dei biscotti.

  • Un albume d’uovo

  • Coloranti alimentari

  • Zucchero a velo, 200 grammi

Procedimento.

Non è una ricetta difficile, gli ingredienti sono stimati per creare biscottini per circa 8 persone. Come preparare i biscottini pan di zenzero in 6 semplici passaggi:

  1. Recuperare un contenitore dove versare dentro la farina. Dopo averla setacciata aggiungere sale, bicarbonato e le spezie riportate sulla ricetta. Adesso munirsi di un altro recipiente dove immettere gli ingredienti secondo l’ordine scritto: zucchero e burro dovranno essere sbattuti. Versare l’uovo e dopo una bella mescolata, introdurre anche il miele.

  2. Adesso combinare i due preparati ovvero i cimposti presenti nelle due ciotole. Tutto con molta calma senza furia. Successivamente lavorare la creazione. Quando il preparato si presenterà uguale allora sarà pronto.

  3. Ora l’impasto dovrà essere trasformato in una grande palla, in seguito avvolta nella pellicola trasparente. Introdurre dentro il frigo ed attendere alcune ore. Una volta che il tempo d’attesa è passato, allora recuperare l’impasto e preparate anche la farina. Dessere stesa anche sul piano di lavoro, altrimenti sarà difficile, per non dire impossibile, lavorare il composto Impiegare il mattarello per stendere il preparato. Lavorare fino a quando non raggiunge 5 mm per altezza.

  4. Munirsi degli stampi apposta per realizzare la forma dell’omino caratteristica di questa ricetta. Adesso tagliare la pasta fino ad ottenere 8 simpatici ometti. Scaldare il forno ad una temperatura di 180 gradi. Quando è pronto introdurre gli stampi e attendere 10 minuti circa. I biscotti doveno essere di un colore d’orato, allora saranno pronti.

  5. Togliere dal forno e pazientare che si raffredino. Ora potranno essere decorati. Essere molto delicati nei movimenti perché questi biscottini pan di zenzero sono molto fragili.

  6. Adesso rimane solo la decorazione. Dovrà essere preparata la glassa, basterà sbattere a neve l’albume d’uovo. Introdurre anche lo zucchero a velo durante il procedimento. Questo ingrediente non deve essere versato tutto insieme. Per finire versare la glassa in delle ciotoline, introdurre il colorante e mescolare bene.

    Adesso l’abilità dipende dal creatore di biscotti. Aiutarsi con delle immagini degli ometti di pan di zenzero.

Come si presenta lo zenzero

zenzero 2

Lo zenzero ormai è presente ovunque. Il mercato che gira intorno alle spezie lo propone in varie tipologie. È possibile reperirlo fresco, essiccato, sotto forma di olio, in compresse, ecc. Ma dove stanno le differenze?

L’olio essenziale: Un prodotto dalle enormi proprietà benefiche per l’organismo. I prezzi di questo estratto sono piuttosto alti, ma considerando le quantità molto modeste necessarie a singolo utilizzo, è una spesa che può essere sostenuta di tanto in tanto. Un quarto di litro al prezzo di circa ottanta euro, ma durerà per periodi molto lunghi.

Lo zenzero fresco: Possiede un colore chiaro (beige), ed a l’aspetto di una radice annodata. La parte interna dello zenzero (ovvero la polpa) presenta un colore bianco.

Lo zenzero essiccato o in polvere: Le proprietà che possiedano non presentano grandi differenze se paragonato allo zenzero fresco. Soprattutto in polvere oppure essicato sarà praticamente uguale. Solo a livello di prezzo (e conservazione del prodotto) le cose cambiano. Eccetto il sapore che è meno pronunciato rispetto allo zenzero fresco.

Per conservare meglio la radice fresca una volta acquistata, immetterla dentro un sacchetto (di carta scura) e un busta. Entrambi dovranno essere chiusi accuratamente, in seguito immettere il tutto in frigorifero.

Curiosità sullo zenzero

Sembrerebbe che lo zenzero possieda delle ottime proprietà per la salute dell’organismo. Abbiamo visto poco fa quali sono i suoi benefici per il nostro corpo e come può essere impiegato in cucina  Due tra tutte però spiccano in modo particolare, cioè le proprietà  antiossidanti e antinfiammatorie

Grazie ad una parte specifica dello zenzero, è possibile ricavare il gingerolo e l’olio essenziale. Il rizoma è la parte da cui è possibile estrarre questi principi attivi di questa pianta.

In Inghilterra i biscotti allo zenzero, sono molto diffusi e popolari allo stesso tempo. Il periodo di natale è quello preferito principalmente.

In Giappone è molto popolare lo zenzero caramellato, di fatti è una delle ricette tipiche impiegate molto nella loro cucina.

Molti tipi di birra sono a base di zenzero in Inghilterra. Inoltre anche un tipo di bevanda denominata Ginger Ale è molto diffusa. Questo tipo di bibita, facilita la digestione ed aiuta a contrastare la nausea.

Controindicazioni dello zenzero

zenzero 4

Sono possibili anche delle controindicazioni e effetti collaterali collegati alla spezia in questione. Solitamente gli effetti collaterali si manifestano per colpa dell’interazione che lo zenzero può avere con alcuni farmaci. Ovvero interagendo con alcuni medicinali questa spezia, può causare fastidi.

Oppure un altra causa negativa diagnosticata, è la normale funzione digestiva che subirà alcuni disagi. Come un rallentamento digestivo per esempio. Oppure dei malesseri come nausea, ecc.

Le donne che sono nella fase di allattamento non dovrebbero assumere cibi conditi con lo zenzero o altri preparati a base di questa spezia. Lo stesso per le donne che si trovano in dolce attesa.

Inoltre per coloro che presentato problemi come calcoli biliari, gastrite, oppure ulcera gastrica, sarrebbe più indicato evitare lo zenzero.

Il nostro consiglio come sempre, è quello di consultare il proprio medico di fiducia in caso di dubbi o di alcuni effetti indesiderati. Ricordatevi comunque che, per prima cosa, non dovete esagerare nell’utilizzo!

Chi sono...

Claudia

Appassionata di dieta, alimentazione, benessere e rimedi naturali. Curiosa quanto basta per tenermi sempre aggiornata e creare contenuti che possono rivelarsi utili agli altri!

Lascia un commento:

Termini di ricerca:

  • caramelle allo zenzero
  • caramelle allo zenzero benefici
  • zenzero come usarlo per il diabet
  • caramelle di zenzero controindicazioni
  • zenzero controindicazioni
  • le varamelle allo xenzero cosa fanno
  • dianete zenzero limone fanno male
  • zenzero si puo bere x chi ha la diabete 2
  • caramellezenzero
  • caramelle zenzero e arancia benefici